LETTERA DEL PARROCO AI RAGAZZI DEL CATECHISMO E ALLE LORO FAMIGLIE

Desidero inviare un caro saluto a tutte le famiglie assicurando la mia vicinanza e soprattutto la mia ininterrotta e abbondante preghiera.

Per il prolungarsi della penosa situazione di emergenza, vorrei evidenziare alcune indicazioni, per i ragazzi del catechismo e per i loro genitori, in parte già suggerite e valide per tutti.

  1. La santificazione della Domenica, seguendo attentamente la S.Messa della TV, cercando di assimilare una frase del Vangelo che faccia luce durante tutta la settimana.
  2. Recitare, regolarmente, bene e insieme, le cinque preghiere mattino e sera, concludendo la giornata con L’O Gesù d’amore acceso.
  3. Nei venerdì di Quaresima, contemplare un istante il proprio Crocefisso e come S.Francesco chiedergli: “ Cosa vuoi che io faccia? Cosa vuoi che io non faccia? La mia vita è rivolta sempre più a Te, o si allontana sempre più da te?”.
  4. Le restrizioni che ci sono imposte, sono già un enorme penitenza! Ma non dimentichiamo i poveri! Con qualche rinuncia preparate il dono da dare, a suo tempo vi verrà richiesto.
  5. Riservate, ogni settimana, mezz’ora per il catechismo. Avete le schede: sulla preghiera, la Bibbia, la vita di Gesù, l’anno liturgico … avete le fotocopie del testo “La Buona Notizia”, il vostro quaderno con il lavoro delle catechiste, avete un volantino con i contenuti dottrinali: i 7 Sacramenti, i 10 Comandamenti… Avete il Vangelo per rileggere e poi saper raccontare qualche parabola e qualche miracolo di Gesù. Mentre ascoltate la S.Messa alla TV cercate di imparare le risposte, gradualmente, anche il Gloria e il Credo, senza doverli leggere.
    Naturalmente non tutto questo è per tutti. Ognuno di voi sa bene, in base alla classe e al progetto elaborato con le insegnanti, qual’è il suo orizzonte.
    Ma fate in modo, tutti, che quando ci ritroveremo, le catechiste ed io rimaniamo stupiti dalla vostra laboriosità.
  6. Propongo infine, un semplice e bell’esercizio per sentirci Comunità, cantando ogni sera in ogni famiglia: “ Jesus Christ you are my life.”

Invito i genitori interessati a ripensare a quanto è stato detto negli incontri, in particolare a verificarsi sulla lettera del “ Triangolo educativo”.

Offrirò a tutti come meditazione Pasquale il mio articolo di Augurio, che è una catechesi un po’ impegnativa, sul nostro Battesimo. Lo troverete sul sito della parrocchia, su Comunità Liernese e in fondo alla chiesa.

Il Signore che vede tutti i vostri disagi e conosce il vostro desiderio di partecipare all’Eucarestia e di ricevere la S.Comunione, vi benedica e vi custodisca.

Il vostro Parroco
Don Marco